L’INNO
del Giubileo della Misericordia


 

Non è una marcia trionfale.
E neppure un allegro con brio.
Semmai un andante moderato.
L’inno ufficiale dell’imminente Giubileo colpisce per semplicità.
 
«D’altra parte», scherza padre Eugenio Costa, «dovrà accompagnare una processione con centinaia di celebranti per l’inaugurazione dell’anno giubilare. Non posso far correre i vescovi».
Padre Costa ha scritto il testo dell’inno Misericordes sicut Pater, cioè «Misericordiosi come il Padre», musicato dall’inglese Paul Inwood. Collaboratore dell’Ufficio liturgico della Conferenza episcopale italiana e del direttore della Pontificia cappella musicale Sistina, il gesuita Eugenio Costa è oggi impegnato nella Curia del suo ordine, come segretario per l’Europa meridionale. «Al di là di questa occasione solenne», ci assicura, «l’inno è stato concepito per un utilizzo ordinario nella liturgia. Chiunque lo può cantare. Alla Curia generale dei Gesuiti lo abbiamo già imparato».
 
Il ritornello sottolinea che la misericordia è propria del Padre, mentre le strofe seguono una scansione trinitaria.
 
«Era appropriato dare una struttura teologica al canto. E la base della teologia cristiana è la Trinità. Le prime tre strofe ci dicono che la misericordia è data dal Padre per mezzo del Figlio nello Spirito Santo… che è il riassunto di duemila anni di teologia. La quarta strofa si riferisce a noi, al mondo e alle sue vicende, a ciò che la Trinità ci promette e noi invochiamo. È il “già e non ancora”. Perché il compimento del regno di Dio non è un sogno, ma una speranza. E ha i piedi già di qua, in questo mondo».
 
Accanto al testo lei ha esplicitato vari riferimenti biblici… Salmi, Vangeli, san Paolo, Apocalisse. Come un testo da meditazione.
 
«Qualche giorno fa un mio confratello mi ha confidato di averlo usato per un ritiro a un gruppo di religiosi. Mi è parso utile offrire i passi scritturistici di riferimento come spunti per la preghiera personale».
 
Come è stato scelto il compositore della musica?
 
«Il Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione ha mandato il testo a 90 compositori di tutto il mondo, indicendo un concorso. Ventuno hanno risposto e, tra questi, è stato scelto il lavoro di Paul Inwood, un compositore cattolico inglese, un laico»…
 

da Aleteia – 15-11-15

Continua a leggere cliccando qui


Ascolta l’Inno ufficiale del Giubileo della Misericordia


TESTO

Misericordes sicut Pater!
 
Misericordes sicut Pater!
 
1. Rendiamo grazie al Padre, perché è buono
in aeternum misericordia eius
ha creato il mondo con sapienza
in aeternum misericordia eius
conduce il Suo popolo nella storia
in aeternum misericordia eius
perdona e accoglie i Suoi figli
in aeternum misericordia eius
 
2. Rendiamo grazie al Figlio, luce delle genti
in aeternum misericordia eius
ci ha amati con un cuore di carne
in aeternum misericordia eius
da Lui riceviamo, a Lui ci doniamo
in aeternum misericordia eius
il cuore si apra a chi ha fame e sete
in aeternum misericordia eius
 
Misericordes sicut Pater!
 
Misericordes sicut Pater!
3. Chiediamo allo Spirito i sette santi doni
in aeternum misericordia eius
fonte di ogni bene, dolcissimo sollievo
in aeternum misericordia eius
da Lui confortati, offriamo conforto
in aeternum misericordia eius
l’amore spera e tutto sopporta
in aeternum misericordia eius
 
4. Chiediamo la pace al Dio di ogni pace
in aeternum misericordia eius
la terra aspetta il vangelo del Regno
in aeternum misericordia eius
gioia e perdono nel cuore dei piccoli
in aeternum misericordia eius
saranno nuovi i cieli e la terra
in aeternum misericordia eius
 
Misericordes sicut Pater!
 
Misericordes sicut Pater!
 
Visualizza lo spartito

clicca sull’immagine
e apri il file
con lo spartito

 

Informazioni
approfondimenti


Visualizza
 

Apri la nostra pagina
generale sul Giubileo

Visualizza

 


Vai ad inizio pagina

Autore

Amministratore

Lascia un Commento

*

*

code