RINUNCIARE AI CONFLITTI


 

“Andrea Purgatori presenta vietnam, la guerra maledetta, storia di un conflitto assurdo e inutile, lungo vent’anni. Atlantide, La7 031 21″.
 
 
Che tristezza leggere notizie come questa.
 
La tragica guerra non solo non è servita all’epoca, ma non è nemmeno servita a insegnarci l’inutilità delle guerre per risolvere i problemi degli uomini.
 
Korea prima, Iraq, Afganistan, Libia, Siria dopo.
 
Quanto dolore quanta cattiveria, quante sofferenze.
 
Ma che cosa deve accadere affinché l’uomo impari a RINUNCIARE AI CONFLITTI?
 
Cosa deve accadere perché impariamo la lezione del dialogo e dell’accettazione dell’altro e del diverso?
 
Ma sono solo i conflitti armati che fanno male o anche quelli incruenti e più feriali?

 
Vi lascio queste domande.
 
fra Giuseppe